17 July 2015

Domani saremo in gara al Festival Music Week con il brano Metamorfosi tratto dal nostro primo disco autoprodotto #Cavecanem . Ecco un performance acustica registrata presso Radio Baiano durante il programma @MetroRock >>Vai a Facebook >>

Rosario Morretta

549383_925179210859231_3578035535194285721_nRosario Morretta è un giovane autore campano che vuole fare un dispetto al mondo : privare tante persone della semplicità e della bellezza dei suoi racconti , che hanno come protagonisti figure ed ambientazioni reali, che ci capita di vedere tutti i giorni  : ad esempio, un vecchio che pensa alla moglie scomparsa oppure la “malinconia” di un giro al mercato del paese. Continue reading

Radio Baiano live dal Maschio Angioino

1434574855LOCANDINAIl prossimo 21 giugno, Radio Baiano che ha fatto della promozione dei giovani talenti campani la propria bandiera, sarà in onda da una delle location più suggestive del capoluogo partenopeo, Castel Nuovo (Maschio Angioino) per la no stop musicale “E’ sono mo” organizzata dal Collettivo Insorgenza Musica in collaborazione con l’Associazione Rete Co’ Mar di Napoli.

Continue reading

Stefano Colucci – Lussuosi incubi per balordi

lussuosiLeggere e comprendere le poesie di Stefano Colucci, contenute nella raccolta “Lussuosi incubi per balordi”, non è affatto semplice. Bisogna eliminare tutti i propri schemi mentali, alzare il “volume” del cervello al massimo e urlare quei versi fino a perdere il fiato, cercando di percepire la vitalità e al tempo stesso la sofferenza nascoste tra quelle parole. Continue reading

MURI DI CARTA – RUGGINE

muri-di-carta-evi1Fiumi di parole, così accompagnano la loro musica i Muri di Carta, band campana composta da Alessio Mirarchi alla voce, Francesco Giangrande alla chitarra, Alessia Della Ragione al basso e Maurizio Piscopo alla batteria. Pieni zeppi di influenze shoegaze e post rock anni 90, fuse perfettamente col sound di gruppi italiani quali Offlaga Disco Pax, Massimo Volume e il flusso di coscienza visionario di Pierpaolo Capovilla, i Muri di Carta riescono in sole 4 tracce a regalarci qualcosa di nuovo e molto interessante. Continue reading

Salvatore Mazzeo – Moleskine

11265224_465724100269813_8162367715532807925_nRaccontare i sogni e le paure di un’intera generazione non è mai un compito semplice ma Salvatore Mazzeo, al suo esordio con il romanzo “Moleskine”, in parte ci riesce. La storia narra di Rosso, un diciottenne qualunque che si trova ad affrontare l’ultimo anno di liceo e ad avvertire le prime ansie nei confronti di un futuro imprevedibile. Continue reading

Gerardo Attanasio – I canti dell’ontano

icantid_1404839054La Campania è uno dei territori più fertili per quanto riguarda la musica, questo ormai lo sappiamo : ce n’è per tutti i gusti e la qualità è sempre molto elevata. Fra i cantautori quello che ci ha colpiti di più è sicuramente Gerardo Attanasio, che con il suo album dal titolo “I Canti Dell’Ontano” ha saputo stregarci.  Continue reading

LE INTERVISTE DI GIUGNO DI METROROCK

13409_880883385303256_4170649809421316555_nL’ultimo mese della terza stagione di MetroϟRock sta per iniziare, anche Giugno è sold out!

Se siete una band emergente e volete farvi conoscere, far conoscere la vostra musica, divertirvi e cazzeggiare in puro stile rock MetroϟRock è quello che fà per voi. In onda Tutte le domeniche dalle 17 su www.radiobaiano.it o scaricando l’app TuneIn Radio e cercando Radio Baiano.

Continue reading

Nasov – Catch the biggest fish in the ocean,then what?

a3441383031_2Francesco Bordo in arte è  Nasov, un cantautore di origini napoletane che unisce alle melodie semi – drammatiche, testi divertenti ed ironici in lingua inglese. “Catch the biggest fish in the ocean, then what?” è un disco in cui il songwriting e il british humour vincono decisamente sugli arrangiamenti e suoi suoni. Nasov non vuole essere preso sul serio,dietro ai suoi testi  non c’è alcuna critica o segno di protesta; le 10 tracce rappresentano soltanto la pura e libera espressione della sua creatività.

Continue reading

Francesca Fariello – Zero

download (1)Dopo “Sakura No Nikki”, il suo album di esordio, Francesca Fariello torna con un nuovo disco e intraprende una nuova ricerca interiore,un nuovo viaggio o meglio ancora un percorso di rinascita. Nella copertina di “Zero”, infatti, è raffigurata la stessa autrice in posizione fetale, racchiusa nel beato cerchio della musica, nel quale riesce a trovare protezione e a liberarsi dalle barriere quotidiane.  Continue reading